logo

ADIOScan

logo-anipaint
A differenza di Blocks in Motion™ e Ani…Paint™, che sono di uso immediato da parte dell’utente, AdioScan™, adatto a tutti, ma concepito principalmente per  allargare le possibilità della persona disabile di intervenire nelle diverse realtà, richiede una preparazione ragionata dei documenti da parte del pedagogista.
Si tratta di preparare schede multi-attive e dinamiche, “consolles” con i contenuti desiderati, sulle quali l’utente potrà intervenire e azionare pulsanti.
Le potenzialità sono innumerevoli. Si possono preparare tabelle e “alberi “di comunicazione per la CAA (Unterstüzte Kommunikation) e con esse comunicare, scrivere, leggere, stampare e archiviare messaggi pittografici e/o alfabetici, esercizi autocorrettivi, di riordino di parole, frasi, quiz, ecc. nei quali anche il ragazzo disabile é in grado di azionare tutte le funzioni di scrittura del computer, di navigazione tra pagine e documenti, la sintesi vocale, i suoni.
Con gli hardwares ADIO e DIGIO, Adioscan™ permette di accendere, spegnere apparecchi elettrici esterni, controllare avvenimenti con l’uso di sensori. Funziona con corrente continua e alternata (+- 24 Volt)  in modalità analogica e digitale. Controlla relais fino a 220 Volt/4A.
Alcuni esempi: fare le bolle di sapone con l’aiuto di un phon, avviare e fermare giocattoli (trenini elettrici, gru, ..), apparecchi HIFI, per fare i pop corn, macinino per il caffè, accendere un fornello per fare il caffè, un ventilatore. ecc. Tutto questo può avvenire mentre la persona disabile comunica con l’ambiente per mezzo della sintesi vocale.

ADIOScan™ (Win) é un applicativo nato da parecchi anni di ricerca e di sviluppo nell’ambito della disabilità e della comunicazione e dotato di dispositivi di selezione differenziati e configurabili individualmente.
Le tecniche di selezione sono suddivise in due gruppi: la selezione diretta e la scansione. All’interno di ogni categoria vi sono ulteriori alternative.
É un programma di alto interesse per la persona gravemente disabile motoria e priva della parola, come pure per persone colpite da altre disabilità.
AdioScan rientra nella gamma dei sistemi autore, vale a dire degli applicativi in grado di fornire alle persone di riferimento ed anche all’utilizzatore uno strumento per creare ausili comunicativi informatici e multimediali quali tabelle di comunicazione pittografiche dotate di lettura e stampa del messaggio, supporti alla partecipazione scolastica, ambienti esplorativi vari.
Il docente, il terapista o l’educatore al momento di costruire una tabella di comunicazione, una lezione, un esercizio o un’applicazione é confrontato con una “foglio” di lavoro, vuoto “nero”, ma ricco di proprietà grazie alle quali può trasformare, senza costrizioni di contenuto o altro, ciò che vuole insegnare nel modo più adeguato ai bisogni dell’allievo e secondo le impostazioni didattiche che ritiene più opportune.
Oltre alla creazione di scenari formativi, tabelle di comunicazione pittografiche (CAA) AdioScan consente l’implementazione di controllo ambientale e contesti di gioco. 
L’accesso avviene tramite uno o più segnali attraverso le periferiche USBKey,  ADIO e DIGIO (Hardware del CID).
Altre caratteristiche:
-Le zone di interazione, costituite da 4 livelli di rappresentazione hanno valenza multimediale (Testo, immagine, suono, sintesi vocale, film)
– Macro e linguaggio di scripting integrato
-Le Tabelle di comunicazione o le schermate sono dinamiche
-Ipertestualità
-Possibilità di pilotare dispositivi elettrici (trenino, pista delle automobili, ventilatore, macchina del caffé, dei pop corn, ecc…).